Fare sport in Autunno

Fare sport in Autunno

Fare sport fa bene in qualsiasi stagione.

In primavera ed in estate è più facile perché il bel tempo invoglia a stare all’aperto, ma anche in autunno il movimento fisico è piacevole, soprattutto perché non fa più troppo caldo e se fa buio più presto si possono sfruttare meglio le ore del primo pomeriggio che non sono più arroventate dal sol leone. 

Lo sport agonistico richiede la massima attenzione all’alimentazione, perché è necessario trovare il giusto equilibrio tra apporto energetico, calorie e tipologia di nutrienti, ma anche se si pratica uno sport per diletto è necessario alimentarsi in modo corretto, per non incorrere in eccessi o carenze.

Spesso chi decide di dimagrire va in palestra.

Ottima decisione, ma non si deve pensare che solo l’esercizio fisico sia sufficiente a bruciare i grassi che si sono accumulati.

Bisogna distribuire bene il consumo di alimenti perché il dispendio energetico provocato dall’attività sportiva se non è accompagnato da una dieta adeguata porta ad attacchi di fame irresistibile che costringe ad abbuffate incontrollabili, con conseguente aumento di peso.

La regola del vecchio proverbio: “Colazione da re, pranzo da principi, cena da poveri” è sempre valida.

Una colazione abbondante è importante per iniziare bene la giornata e per evitare cali di zuccheri che fanno perdere la concentrazione e le forze, meglio quindi fare spuntini che mantengano un adeguato apporto calorico senza appesantire con un pasto pesante.

La frutta secca è un ottimo spuntino perché è facile da portarsi dietro, è leggera e non sporca le mani, inoltre quella a guscio è ricchissima di oli insaturi ed è un’ottima e rapida fonte energetica.

Gli esperti consigliano per gli sportivi una dieta così composta:

  • Per la donna: 60% carboidrati, 18% proteine, 22% grassi
  • Per l’uomo: 60% carboidrati, 20% proteine, 20% grassi

 

Non bisogna però dimenticare i micronutrienti, vitamine, sali minerali, oligoelementi, che sono fondamentali per la salute e per l’attività sportiva, infatti per funzionare bene l’organismo ha bisogno di:

  • Energia: fornita soprattutto dai carboidrati
  • Regolazione termica: per la quale sono necessari l’acqua e i grassi
  • Riparazione dei tessuti: ottenuta con le proteine
  • Difesa: affidata a vitamine, minerali e antiossidanti

 

Per reidratarsi in estate sono piacevolissime le acque energizzate, ottenute aggiungendo non più di una goccia di olio essenziale in una bottiglia da 1,5 litri di acqua.

Gli oli essenziali più indicati sono limone, arancio, mandarino e menta. In autunno si può passare alle tisane, da portare in una borraccia termica anche in allenamento.

Con il cambiare del clima è più facile soffrire di colpi di freddo o di infiammazioni muscolari. In questo caso è importante non solo la quantità dei nutrienti ma anche la qualità dei cibi. Una buona idea è aggiungere curcuma in polvere alle pietanze, perché ha un ottimo effetto antinfiammatorio.

Frutta e verdura fresche di stagione con vitamine e flavonoidi aiutano a risolvere rapidamente gli stati infiammatori. Se l’alimentazione non è sufficiente sono indicatissime le capsule di Artiglio del Diavolo Forte o le Tintura di Artiglio del diavolo, Curcuma o Zenzero

Per il trattamento esterno di problemi e traumi muscolari e articolari abbiamo formulato la linea Natural Sport che contiene:

Olio Massaggio caldo

Crema Termoriscaldante

Gel Fresco defaticante

Crema tensioni e contratture

Crema antiattrito

 

Con una buona alimentazione, dei buoni integratori al bisogno e la linea Natural Sport ogni stagione è buona per muoversi e fare attività fisica, in armonia con sé stessi e con la natura.