Influenza e raffreddore: rimedi efficaci

Influenza e raffreddore: rimedi efficaci

Come ci proteggiamo in inverno?

In inverno naso che cola, tosse, starnuti, mal di gola e febbre sono all’ordine del giorno e non sempre sono correlati al contagio da malattie pandemiche. Questi sintomi da raffreddamento non sono gravi, ma molto fastidiosi, perché interferiscono con la funzione della respirazione e ci rendono più debilitati. Benché si identifichino come fastidi da raffreddamento, le cause di questi disturbi non sono sempre correlati al freddo. Infatti, si può stare a -20 gradi senza ammalarsi oppure è possibile prendere il raffreddore anche in piena estate.

L’apparato respiratorio è sede di scambi con il mondo esterno e per questo è dotato di sistemi di difesa contro batteri, corpuscoli e inquinanti di vario genere e le malattie da raffreddamento sono proprio la conseguenza dell’attivazione di queste difese.

I disturbi che interessano l’apparato respiratorio sono spesso il segnale che abbiamo bisogno di riposo e di una pausa dalla nostra vita frenetica e dalle situazioni che ci apportano stress e l’abbassamento delle difese immunitarie.

Cosa si può fare in caso di raffreddore per alleviarne i sintomi?

  1. il primo rimedio è il riposo, perché il corpo attaccato dal virus si indebolisce e l’inattività gli permette di utilizzare le forze per combattere più efficacemente la malattia;

  2. dieta leggera, sempre per evitare che l’organismo disperda forze utili per digerire grassi e proteine in eccesso;

  3. bere molti liquidi, soprattutto caldi, come tè e tisane, perché aiutano a decongestionare le mucose della gola e a rendere più fluido il catarro, inoltre aiutano ad espellere le tossine che si formano in maggior quantità a causa del raffreddore. Indicati sono tisane a base di zenzero, limone e curcuma che hanno un buon effetto preventivo;

  4. stare coperti per evitare improvvisi raffreddamenti del corpo, ma senza esagerare;

  5. non trascurare mai la gola: la gola che brucia è uno dei primi sintomi del raffreddore, questo significa che il virus ha raggiunto le mucose e sta provocando infiammazione.

  6. Purificare l’aria degli ambienti di casa soprattutto la camera da letto, con gli oli essenziali di Pino, Eucalipto, Tea tree e Timo, e umidificare l’aria, perché l’aria troppo secca e calda porta in circolo le polveri sottili, molto pericolose per le vie aeree.

Per affrontare questo inverno impegnativo dal punto di vista della salute, è imperativo imparare a difenderci utilizzando prodotti naturali come quelli a base di Timo, che possono dare un forte aiuto nella prevenzione soprattutto se interveniamo per tempo.

Il Timo è una pianta aromatica dal profumo intenso ed immediatamente avvertibile.

Il suo impiego è particolarmente indicato per il trattamento delle affezioni che interessano le vie respiratorie. L’estratto di Timo è per questo adoperato in fitoterapia, perché favorisce la fluidità delle secrezioni bronchiali e contribuisce al benessere di naso e gola. Anche la Propoli come la vitamina D3 sono molto utili in quanto mantengono efficiente il sistema immunitario e rinforzano l’organismo