Rimedi naturali contro le zanzare

Rimedi naturali contro le zanzare

Zzzzz…sono arrivate le zanzare!! 

Quante volte ci siamo pentiti di aver lasciato la finestra aperta per far entrare quell’arietta fresca che ci dà sollievo dalla calura estiva, perché poi un fastidioso ronzio ha disturbato il nostro sonno?

Ma oltre alla notte insonne passata a fare la guerra a dei piccoli nemici inafferrabili la mattina ci ritroviamo ricoperti di fastidiose punture che ci danno altrettanto tormento.

Ma forse non tutti sanno che le zanzare scelgono con cura la propria “vittima” infatti alcune persone sono maggiormente colpite rispetto alle altre.

Le zanzare per individuare il loro bersaglio si affidano a differenti fattori:

  • L’uso dell’olfatto e di specifici sensori che captano l’anidride carbonica che noi espelliamo a seguito dell’espirazione, infatti chi emette respiri più profondi sembra essere maggiormente colpito.
  • Anche le sostanze che il nostro corpo emana in seguito ad attività fisica o attraverso la sudorazione fungono da richiamo
  • La temperatura corporea incide, più è alta più attrae le zanzare.
  • Il sangue, di cui si nutrono questi fastidiosi animaletti svolge un ruolo chiave; sembrerebbe che l’appartenenza ad un dato gruppo sanguigno influenzi o meno la loro preferenza.

Quando la zanzara ci punge e banchetta con il nostro sangue provoca la ben nota e fastidiosa sensazione di prurito… alcuni individui, come i bambini, con il loro istinto irrefrenabile di grattarsi e la loro pelle delicata, possono in seguito, sviluppare un’ipersensibilità quindi devono fare doppia attenzione perché rischiano di andare incontro a situazioni spiacevoli, quali piccoli sanguinamenti o la comparsa di sintomi cutanei molto simili a quelli di un’infezione.

Per questo motivo, è molto importante proteggersi adeguatamente da questi insetti utilizzando prodotti che allontanino le zanzare e che agiscano soprattutto nella fase di prevenzione.

In commercio sono presenti svariati prodotti a base di sostanze molto discutibili sia dal punto di vista ecologico che della sicurezza, ma l’arma più efficace contro queste fastidiose bestioline sono i rimedi naturali.

Infatti, i prodotti naturali a base di Citronella, Geranio o Cedro oltre a poter essere usati in sicurezza anche dai più piccoli, fungono da efficaci deterrenti contro l’attacco di questi fastidiosi animaletti e possono essere spruzzati sia negli ambienti di casa che sulle parti scoperte del corpo.

Se invece il fattaccio è già accaduto, dobbiamo innanzitutto cercare di resistere all’impulso di grattarci e applicare prodotti lenitivi come la Lavanda e l’ Iperico che placano il prurito e il gonfiore e l’olio di Neem oppure rimedi rinfrescanti a base di mentolo che aiutano a eliminare la situazione di fastidio permettenodoci di continuare a soggiornare in serenità all’aria aperta!